Menu

RC ARCHITETTI

In seguito alla “Riforma delle Professioni” (DPR 137/2012), l’architetto, figura professionale massimamente esperta della progettazione urbanistica, edilizia e architettonica, del restauro dei monumenti, della progettazione del paesaggio, dell'allestimento, dell'estimo immobiliare e del disegno, ha l’obbligo di stipulare un’assicurazione che garantisce il libero professionista dalle richieste di danno per errori, omissioni, negligenza professionale e responsabilità contrattuale causati a terzi, compresi i clienti.

La norma generale coinvolge gli iscritti all’Albo Unico Nazionale (CNAPPC), e sancisce l’obbligatorietà nel caso in cui l’architetto svolga attività autonoma, anche occasionale.

L’obbligo è a carico dei professionisti che pongono la firma su un progetto e sono responsabili direttamente nei confronti del cliente per il lavoro svolto.

La violazione della norma, è bene ricordarlo, costituisce un illecito disciplinare.

 

Con la polizza, l’assicuratore conviene, subordinatamente ai termini, limitazioni, esclusioni e condizioni di cui alla stessa:

a)      di indennizzare l’assicurato nei limiti del massimale per tutte le somme che questi sia tenuto a pagare a terzi a titolo di risarcimento ranni per responsabilità civile professionale a seguito di una richiesta di risarcimento avanzata per la prima volta nei confronti dell'assicurato e notificata agli assicuratori nel periodo di polizza relativa ad atti illeciti commessi successivamente alla data di retroattività ove indicata;

b)      di indennizzare l'assicurato rispetto ai costi di difesa

Massima riservatezza, professionalità, competenza, elaborazioni di coperture specifiche, sistemi informatici evoluti e al Vs servizio, dinamicità, competenza sono solo alcune delle qualità attribuiteci dal mercato.

Solution 4 You !

Un team di professionisti motivato a soddisfare le esigenze Dei Vs Clienti








8 + 3 =